scopri ISMO 2 offerta e metodologie 2 impresa culturale 2 percorsi professionali 2

La rivista - L'impresa al plurale

[I numeri della rivista]

Presentazione

L'Impresa al plurale. Quaderni della Partecipazione era una rivista semestrale promossa fino alla fine del 2002 dall'ISMO, un istituto che si occupa professionalmente d'impresa e di altre organizzazioni, ed era diretta da Guido Baglioni con Marco Carcano e Vito Volpe.

Il tema della partecipazione e, più in generale, della presenza di diversi attori all'interno dell'impresa è certamente una questione molto attuale e significativa per il futuro delle organizzazioni e per il futuro dei "partecipanti" (lavoratori, manager, imprenditori, azionisti, ecc.) che in esse investono una parte del loro tempo e delle loro energie, anche emotive e intellettuali. Oggi la partecipazione avviene con differenti motivazioni da parte dei diversi soggetti presenti nell'impresa; in differenti forme (diretta, indiretta, economica, ecc.); con livelli di formalizzazione e di coinvolgimento assai differenziati e con sperimentazioni a macchia di leopardo; utilizzando apparati culturali che provengono da discipline diverse.

Sul piano più strettamente editoriale si può dire che si scrive - e spesso in modo impreciso - ancora poco sui problemi e sui risultati della partecipazione. È all'interno di questo quadro di riferimento che si collocava l'iniziativa di produrre questi Quaderni che havevano l'obiettivo di accrescere il grado di conoscenza della partecipazione, di fornire notizie e documentazione non generica, di suscitare dibattiti e confronti.

Struttura dei Quaderni
L'obiettivo sopra delineato ci aveva consigliato una precisa struttura dei Quaderni così articolata:
- un Editoriale che ha l'obiettivo di far cogliere al lettore la logica di costruzione del numero e soprattutto di presentare i diversi contributi;
-la sezione Analisi e ricerche in cui vengono ospitate sintesi di ricerche empiriche e contributi con un taglio saggistico;
- l'Approfondimento, o parte monografica, nel quale si sceglie un tema o un corso rilevante e lo si affronta da possibili diverse "angolature";
- la sezione Temi e problemi che si caratterizza per la presenza di note brevi su temi di attualità e con l'esposizione di un preciso punto di vista dell'autore;
-la rubrica Regole ed esperienze che contiene, da un lato l'Osservatorio Italia e l'Osservatorio Internazionale, dall'altro esperienze significative maturate nell'ambito italiano ed internazionale;
-la rubrica Dialoghi, costruita per favorire un'occasione di confronto rigoroso fra studiosi e operatori di queste materie;
-infine la sezione Documentazione che ospita studi, ricerche, documenti prodotti da Centri di ricerca.

Comitato Editoriale
Mirella Baglioni, Piero Baroncini, Mauro Bonaretti, Lorenzo Bordogna, Pier Giovanni Bresciani, Giorgio Caprioli, Mimmo Carrieri, Maurizio Castro, Gian Primo Cella, Domenico De Masi, Giorgio Del Mare, Massimo De Sanctis, Gualtiero Di Re, Roberto Ferrari, Michele Figurati, Pasquale Gagliardi, Gaudenzio Garavini, Maria Giovanna Garuti, Paolo Lanna, Bruno Manghi, Antonio Martelli, Mario Mazzoleni, Mario Napoli, Serafino Negrelli, Domenico Paparella, Luciano Pero, Anna M. Ponzellini, Giancarlo Provasi, Emilio Reyneri, Silvia Roà, Daniele Sacco, Mario Sassi, Enzo Spaltro, Giancarlo Trentini, Giuseppe Truglia, Mario Unnia, Giorgio Vallery, Luigi Volpe, Sergio Zaninelli.

Direzione e Comitato redazionale

Direzione: Guido Baglioni (Direttore), Marco Carcano, Vito Volpe
Redattore capo: Christian Albini
Segretaria di redazione: Rosella Ronchi
Direzione e redazione: Piazza S.Ambrogio 16 - 20123 Milano - tel. 02/72000497 - fax 02/89010721