scopri ISMO 2 offerta e metodologie 2 impresa culturale 2 percorsi professionali 2

Draft gennaio 2010

INDICE:
Fare rete in tempo di crisi
Tra "dire sicurezza" e "fare sicurezza" c’è di mezzo il metodo
Un'esperienza di formazione al lavoro in team
Accedi all'archivio articoli
 
Introduzione (lo staff con_ISMO)
Cari amici di ISMO buongiorno, bussiamo alla vostra email per presentarvi Draft, la neonata newsletter del gruppo con_ISMO. Draft vuole proporre spunti di riflessione su questioni che attengono la vita professionale, raccontare esperienze del nostro lavoro che pensiamo possano essere di interesse anche per altri, esprimere, ... perchè no, un punto di vista su ciò che osserviamo accadere nelle organizzazioni con cui ci confrontiamo e nel mondo del lavoro. La newsletter vuole essere anche un modo comodo e diretto per tenerci in contatto, per aggiornarsi sulle novità, come fanno gli amici. Draft è indirizzato infatti a persone che abbiamo incontrato e conosciuto e con le quali abbiamo fatto un breve o lungo percorso insieme. Questo strumento virtuale non vuole sostituirsi alle occasioni di incontro e di scambio che continueremo a proporvi. La newsletter avrà cadenza trimestrale e sul sito di ISMO sarà mantenuto l'archivio storico delle diverse edizioni. Saremo lieti di ricevere i vostri commenti e feedback, ma anche proposte e contributi. Buona lettura.
 
Fare rete in tempo di crisi: ricerca intervento nella provincia di Monza
e Brianza
(Pierfranco Accardo - ISMO)
Nel secondo semestre del 2009 ISMO in collaborazione con IAL ha svolto un importante progetto di ricerca finalizzata a sperimentazione del network per la gestione di strumenti idonei a supportare le imprese e i lavoratori nella situazione di crisi attuale. L’ambito della ricerca in questa prima fase ha riguardato in particolare due settori della nuova provincia di Monza e Brianza. L’architettura della ricerca si fonda su quattro pilastri fondamentali. Innanzi tutto la definizione del quadro metodologico necessario per lo studio dei mercati del lavoro locali, finalizzata a porre solide fondamenta rispetto ad un tema il cui studio è spesso reso poco efficace più che dalla mancanza di dati, dalla incertezza rispetto ai criteri metodologico da adottare. In secondo luogo l’analisi del mercato del lavoro territoriale e di settore, studiato secondo i criteri di metodo individuati, svolta attraverso...
>> Continua
 
Tra "dire sicurezza" e "fare sicurezza" c’è di mezzo il metodo (Andrea Volpe - ISMO)
Il tema della sicurezza sul lavoro ha visto negli ultimi anni una crescita dell’interesse da parte delle Istituzioni, delle aziende, della pubblica opinione, portando allo sviluppo di una vera e propria “coscienza sociale”. Prima ancora del Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro è quindi la pubblica opinione a porre una sfida alle aziende sul modo di approcciare il tema della sicurezza e di coniugarlo con i propri obiettivi di business. La sfida tocca molteplici ambiti organizzativi (tecnologie, procedure e metodologie di lavoro, processi, definizione dei ruoli, delle responsabilità e dei carichi di lavoro, etc) e con essi le persone, le loro competenze, i valori, la cultura, il clima, le relazioni e gli stili di management. La formazione ha da sempre avuto un ruolo centrale per il trasferimento della conoscenza delle norme generali e delle prescrizioni aziendali atte a tutelare la sicurezza. Oggi dobbiamo prendere atto che tale compito è stato assolto ponendo attenzione ai contenuti, ma non sempre alle persone, al loro apprendimento, alla loro responsabilizzazione...
>> Continua
 
Un'esperienza di formazione al lavoro in team (Marco Briolini - ISMO)
Premessa: "quale migliore occasione per trasformare una minaccia in opportunità?" Quando ad ottobre 2008 la direzione Lamborghini, prevedendo un 2009 difficile, ha deciso di programmare due giornate di fermo produzione per la fine di dicembre, la reazione della responsabile formazione e del sottoscritto appena venuto a conoscenza della decisione è stata la stessa: "quale migliore occasione per trasformare una minaccia in opportunità?". La progettazione Lamborghini, mutuando il modello Audi ha da anni organizzato le linee di produzione in team. Ciascun team di 10/12 persone è coordinato da un team leader, figura di responsabile del gruppo senza autorità gerarchica, il quale a sua volta riporta ad un capo reparto. Da tempo era in discussione la realizzazione di un progetto formativo sul lavoro in team dedicato agli operai, il fermo produzione previsto per fine dicembre 2008 è stata l’occasione per realizzarlo. La prima decisione è stata di coinvolgere nella formazione tutte le persone interessate dal fermo produzione, realizzando un corso di due giornate per circa 180 persone divise in 15 gruppi. Diretta conseguenza di questa prima scelta sono state altre due decisioni...
>> Continua
 


Titolo Data creazione Autore
Newsletter - gennaio 2010 30 Marzo 2010 Scritto da ISMO
Newsletter - gennaio 2010 30 Marzo 2010 Scritto da ISMO
Newsletter - gennaio 2010 30 Marzo 2010 Scritto da ISMO